In pallone aerostatico sulla Gold Coast (Australia)

Mentre l’Australia dormiva e il paese era immerso nell’oscurità, il minibus salìva dalla Gold Coast fino all’entroterra del Queensland. A bordo eravamo 24 persone stanche, ma eccitate, che stavano per fluttuare nel cielo e vedere la Gold Coast da una prospettiva invisibile alla maggior parte delle persone. Stavamo andando in mongolfiera!

Hot-Air-Balloon-Gold-Coast-Experience

Dopo forse un’ora, il minibus si è gettato su una pista sterrata non asfaltata, percorsa per alcuni chilometri, prima di fermarsi in un campo casuale che sarebbe divenuto l’inizio della prossima parte della nostra avventura. Nel trasferimento in bus avevamo scalato le montagne, dove l’aria era più fresca e un muro impenetrabile di nebbia e oscurità ci avvolgeva. I primi segni dell’arrivo dell’alba si stavano diffondendo nel cielo dall’orizzonte orientale, con il nero che si spostava su tonalità di viola scuro. In questa nebbiosa penombra, il paesaggio adottò una qualità lugubre e spettrale.

All’improvviso, interrompendo il silenzio, arrivò il ruggito feroce di un drago sputafuoco, che fece esplodere la vita nel tessuto molle, senza vita, disteso sull’erba che presto sarebbe diventato il nostro pallone, il nostro mezzo per andare ovunque.

gc30-2

Guardare un pallone gonfiarsi è ipnotizzante; si gonfia e si gonfia incredibilmente grande fino a che non sembra possa scoppiare da un momento all’altro. Questa era la mia terza volta che volavo in mongolfiera, ma ero ancora colpito dalla sua grandezza, e mentre cresceva si rimpiccioliva il minuscolo cesto nel quale ci saremmo presto arrampicati. Dopo che il drago aveva respirato quasi 13.000 metri cubi di aria calda nel pallone (lo stesso di 450.000 palloni da basket!), Eravamo pronti a volare.

gc30-3_0
Un decollo in mongolfiera non è una scarica piena di adrenalina, ma un momento lento e tranquillo che sembra quasi magico. Il peso dei passeggeri (la zavorra) tiene il cesto sul terreno fino a quando viene raggiunto un punto di non ritorno in cui una quantità sufficiente di aria calda riempie il palloncino che non ha altra scelta che volare.

Un momento in cui sei fermo a terra, il momento successivo il terreno cade e tu stai volando. Ora sei in balia del vento (e dei piloti eccezionalmente talentuosi che non possono sterzare ma possono cambiare l’altitudine per agganciarsi a diverse correnti d’aria per cambiare direzione).

gc30-4

Ora nessuno si lamentava della fredda mattina d’inverno; avevamo il riscaldamento più grande del mondo proprio sopra le nostre teste. Inoltre, eravamo trasportati alla stessa velocità del vento, il che rendeva l’aria completamente immobile, anche se stavamo volando a 30 km / ora.

Mentre il sole rompeva l’orizzonte, mille sfumature di viola, arancio, rosso e blu decoravano il cielo, e la luce dorata colpiva i nostri volti, già a 3.000 piedi da terra. La nebbia che si era agitata intorno a noi sul terreno si stava ora infilando tra gli alberi e le fattorie sottostanti. Ognuno di questi alberi e fabbricati agricoli gettava un’ombra lunga centinaia di metri, molto più grande delle loro dimensioni reali. E le alte montagne, che torreggiavano sopra di noi pochi minuti prima, ora potevamo guardarle dall’alto e contemplare le loro cime rocciose.

gc30-1

Il pallone ti immerge in un punto di osservazione panoramico completo, e ti permette di vedere qualcosa da in ogni direzione. All’orizzonte settentrionale c’erano i lontani grattacieli di Brisbane che apparivano come un villaggio modello. Era bizzarro immaginare che milioni di persone si stavano appena svegliando quando noi avevamo già riempito di tanta avventura la nostra giornata.

A est c’era la Gold Coast, con gli alti grattacieli di Surfers Paradise che si protendevano dalla costa. Oltre quello era il mare, dipinto d’oro, con uno specchio luccicante verso il sole. Il sud era il confine del Nuovo Galles del Sud e la forma distintiva di Mount Warning, la vetta più alta della regione, è il primo punto dell’Australia a vedere il sole ogni giorno. Guardando a ovest c’erano successive file di montagne, tutte recintate con un grande muro di roccia frastagliata; Scenic Rim, la felice conseguenza di un’eruzione vulcanica molti, molti anni fa.

b60sd-2_0
Dopo aver volato velocemente a diverse metri di quota, siamo scesi abbastanza in basso da sentire gli uccelli cantare, quasi raschiando le cime degli alberi. Siamo andati alla deriva pacificamente su fiumi e campi dove i cavalli galoppavano scherzosamente sotto di noi.

L’abilità del pilota è stata incredibile. Indicò da quasi un chilometro di distanza, dove progettava di atterrare; un cancello ai margini di un campo, dove un minibus era già parcheggiato ad aspettarci. Il pilota notò che i venti a una quota più bassa ci trascinavano a sinistra, e il vento a una quota più alta, a destra. Ha modificato la nostra altitudine a seconda se dovevamo sterzare a sinistra o a destra, e quando siamo usciti dalla nostra posizione di atterraggio accovacciata abbiamo visto il cancello e il minibus a pochi metri di distanza. Era stato un altro volo di successo, anche se il pilota si scusò che il volo era durato ‘più dell’ora prevista. Non credo che a nessuno importava il ritardo!

wine tasting_2

Colazione inclusa … Sì, grazie!

Nei giorni pionieristici del mongolfiera, quando si trattava di una esperienza più pericolosa e di incidenti piuttosto comuni, un volo di successo veniva celebrato con un bicchiere di champagne. Per fortuna questa è una tradizione che non è stata persa.

Nell’ambiente tranquillo di O’Reilly’s Vineyard, ci hanno consegnato un bicchiere di champagne e ci siamo seduti per una colazione a buffet. Erano le 9 del mattino, e ormai eravamo svegli già da 5 ore e avevamo un discreto appetito. Mi diressi direttamente alla colazione inglese, caricando il mio piatto con uova, salsicce, pancetta e patate fritte, ma c’erano anche opzioni invitanti e più sane di frutta, pane e cereali.

Hot-Air-Balloon-in-Brisbane-Queensland-Australia-2
Con un libro, avrei potuto rimanere in vigna tutto il giorno. Circondato da montagne e con un fiume che attraversa la proprietà, è un posto tranquillo dove trascorrere un pò di tempo, passeggiare tra i vigneti, dare da mangiare agli alpaca e fare un sonnellino, soprattutto dopo una mattinata così… mattutina!

 

Conclusioni

Siamo tornati nella Gold Coast verso le 11. Un volo in mongolfiera con Hot Air Balloon Gold Coast offre una vista unica sulla Gold Coast e le aree circostanti, e sicuramente vi offrirà l’esperienza di una mattina e un’alba che non dimenticherete per il resto della vostra vita.

Hot-Air-Gold-Coast-A4.jpg

Dettagli di mongolfiera

Prezzo: $ 280 per adulto. $ 229 per bambino.

Sito Web: HotAir.com

Ci sono anche opzioni di volo disponibili a Brisbane, Cairns e Port Douglas.

 

Vi è piaciuto questo articolo?

Continuate a seguire questo blogger

Clicca qui

Rispondi