Alla scoperta delle Isole Seychelles (parte 1)

seychelles 4

Acque cristalline, relax al sole e un viaggio in una natura selvaggia rimasta quella di secoli fa. L’arcipelago delle Seychelles è tutto questo e anche di più. L’ideale per chi vuole portare dentro di sé il ricordo di una esperienza magnifica, visitando le 115 isole che compongono l’arcipelago, ognuna diversa dall’altra ma legate da un filo conduttore: sono tutte perfettamente intatte e, a parte la presenza dei villaggi turistici, identiche a secoli fa. Le 115 isole granitiche e coralline delle Seychelles sono situate ad ovest dell’Oceano Indiano in una zona che dista tra 480 km e 1600 km dalle coste dell’Africa orientale. Le Seychelles racchiudono un’arcipelago di rara bellezza, tranquillità e armonia, rinomato per le sue spiagge impareggiabili e per la gran diversita’ biologica data da foreste lussureggianti e calde acque cristalline. Delle 115 isole dell’arcipelago, le 41 isole “vicine”, Inner Islands, sono le isole centro-oceaniche piu’ antiche del mondo. I 5 gruppi di isole coralline e banchi di sabbia chiamati isole “lontane”, Outer Islands, costituiscono le altre 74 isole.

seychelles 3
Le Seychelles hanno, tra i loro tesori, addirittura due siti dichiarati patrimonio mondiale dell’Umanità dall’Unesco: la leggendaria Vallee de Mai dove l’incredibile albero Coco de mer cresce allo stato naturale e la mitica Aldabra, l’atollo di corallo emerso più grande del mondo.
Le Seychelles promettono avventura e paesaggi mozzafiato in un’ambiente incontaminato e intoccato dall’uomo. Qui il tempo pare essersi fermato, ci pervade la sensazione di essere fuori dal mondo, in una dimensione parallela dove la vita, pur mantenendo la propria energia, è basata sulla quiete, dove ci si sente sicuri e protetti, parte integrante della natura circostante, godendo del piacere di ciò che è semplice ed autentico. Anche il clima alle Seychelles è invidiabile: sempre caldo, ma senza estremi. In questo paradiso terrestre, la temperatura raramente scende al di sotto dei 24°C o sale al di sopra dei 32°C.

seychelles 2

Fatta eccezione delle isole coralline all’estremo sud, tutte le altre sono fuori dalla fascia ciclonica, il che fa delle Seychelles la destinazione ideale per tutti gli adoratori del sole e gli amanti delle spiagge. Durante gli alisei di nord-ovest che soffiano da ottobre a marzo con una velocità media di 8 – 12 nodi, il mare e’ generalmente calmo e il tempo caldo ed umido. In gennaio e febbraio le isole sono soggette alle piogge che riempiono i ruscelli e rinvigoriscono la natura che risponde dando al fogliame colori brillanti e vivaci. I mesi tra maggio e settembre sono i più asciutti, con delle temperature più fresche. Il mare però, è piu agitato, a causa dei venti che soffiano in media a 10 – 20 nodi. Poiché le isole sono state sempre disabitate, tutti le persone che vi abitano sono degli immigrati: le lingue nazionali infatti sono il francese e l’inglese, ma anche il Creolo delle Seychelles, una sorta di dialetto di origine francese. Da sempre queste isole hanno attirato una gran diversità di genti da tutto il mondo inclusi coloni europei, esiliati politici, schiavi liberati, avventurieri, mercanti di origine araba e persiana, indiana e cinese. Praticamente ogni Paese del mondo è stato rappresentato in questo crogiolo di culture, ognuna contribuendo a creare quella che oggi è una dinamica ma tranquilla società. Per visitare le Seychelles non sono richiesti visti, ma il passaporto valido per almeno 6 mesi. Una notizia importante è che i cittadin i di nazionalià diversa da quella italiana, dovranno comunicare la nazionalità all’atto della prenotazione per controllare se necessitano di un visto d’entrata. Sulle 115 isole dell’arcipelago, la moneta in uso è la rupia delle Seychelles. Sedici rupie circa hanno il valore di un euro. Il fuso orario è di tre ore in più rispetto all’Italia, che diventano 2 quando vige l’ora legale. Il prefisso per telefonare alle Seychelles è lo 00248 seguito dal numero telefonico.

seychelles 1

E’importante per i viaggiatori sapere anche che sull’arcipelago si usano le spine elettriche quadrate a 3 punte di norma britannica. Quindi, per caricare il telefonino o altro, bisognerà utilizzare un adattore universale. L’abbigliamento da portare sulle isole è quasi sempre informale: per le signore, abiti leggeri di cotone, parei, magliette, e pantaloncini in tutte le occasioni. Per gli uomini pantaloni leggeri o pantaloncini e camice a collo aperto. Per il resto, portate sempre in borsa occhiali da sole, creme solari e cappellini.

Rispondi