Fiordland e lago Marian (Nuova Zelanda)

All’inizio di quest’anno, mi sono reso conto che la mia estate in Nuova Zelanda stava rapidamente scivolando via come sabbia tra le mie dita. I giorni stavano scomparendo, diventando sempre più brevi e, prima di quando volessi, sarei tornato su un altro volo per l’Irlanda.

fiordland 4.jpg

Avevo vissuto alcune avventure – volo in parapendio a Wanaka, Natale nei Marlborough Sounds, escursioni a Queenstown – ma non avevo ancora fatto un pernottamento. Ho tirato fuori la mia cartina neozelandese e ho iniziato a cercare un’avventura notturna.

Stavamo pensando di fare qualcosa vicino casa, come il pernottamento fino a Earnslaw Burn. Tuttavia, poiché sono anni che non faccio avventure a Fiordland (al di fuori del volo per Milford Sound), ho fissato gli occhi in quella direzione.

fiordland 1.jpg

Circa quattro anni fa, ho vissuta una incredibile giornata di escursione fino a Gertrude Saddle. A quel tempo, pernottammo nel rifugio Homer e salimmo a Gertrude Saddle il giorno dopo. Ho preso in considerazione questa opzione, ma per sfruttare al meglio il weekend, ho deciso che prima avremmo fatto l’escursione al Lago Marian, avremmo allestito il campo per  la notte, e poi saremmo saliti su Gertrude Saddle il giorno dopo. Fiordland è una delle zone più selvagge della Nuova Zelanda. Rupi a picco e altissime, valli glaciali con alti ghiacciai sospesi, laghi alpini cristallini e fiumi impetuosi glaciali: questa è la Nuova Zelanda che sogni, i paesaggi che finiscono nelle riviste. È un posto magico da attraversare sulla strada per Milford Sound, e un posto ancora migliore per entrare nel backcountry.

fiordland 2.jpg

L’escursione al lago Marian parte da Hollyford Road, sul versante di Milford Sound. Sono circa 3-4 ore di percorso se intendete fare una escursione giornaliera, salendo costantemente per circa 2 ore dalla Hollyford Road dopo una serie di cascate e attraverso la foresta nativa. Con più peso, l’escursione richiederà un po più tempo. Ci siamo accampati sulle rive del lago anche perché meglio sapere che non ci sono strutture di campeggio organizzate. Prima di arrivare al lago c’è un bagno di servizio, ma per trovare terreno pianeggiante senza rocce, abbiamo dovuto arrampicarci per circa 500 metri lungo le rive del lago Marian. Se fai lo stesso, per favore non lasciare traccia – porta tutto fuori con te, e se devi fare i tuoi affari, fallo responsabilmente!

fiordland 3

Per conoscere altre avventure sulla Nuova Zelanda Clicca qui

Rispondi