Brazil!

Brazil map.jpgFamoso per essere stato sede di una delle migliori squadre di calcio del mondo, per il Carnevale di Rio de Janeiro e per le straordinarie cascate di Iguazu, il Brasile è una destinazione turistica entusiasmante e sempre alla moda. Il più grande Paese del Sud America copre la maggior parte della regione nord-orientale del continente e confina con tutti i suoi stati, ad eccezione del Cile e dell’Ecuador. Dalla foresta pluviale amazzonica a nord alle spiagge tropicali lungo l’Atlantico, alle paludi del Pantanal e alle vivaci metropoli del sud-est, ci sono molti luoghi interessanti da visitare in Brasile. Basta scegliere…

br 2.jpgE scegliere non è mica facile, perché il Brasile rimane uno dei più affascinanti del mondo e con la sua superficie sconfinata vanta spiagge polverose di sabbia bianca, foreste pluviali verdeggianti e metropoli selvagge e piene di ritmo. Le attrazioni del Brasile si estendono dalle città coloniali che si ghiacciano in tempo reale ai paesaggi ultraterreni dei canyon della roccia rossa, alle cascate fragorose e alle isole tropicali bordate di coralli. Aggiungete a ciò la biodiversità del Brasile: di portata leggendaria, i suoi diversi ecosistemi vantano la più grande collezione di specie animali e vegetali del pianeta. Ci sono innumerevoli luoghi in cui è possibile avvistare specie iconiche in Brasile, tra cui tucani, scimmie urlatrici, delfini rosa, tartarughe marine e migliaia di altre specie viventi.

br 1Non rimane che decidere il tipo di vacanza che fa per te. Il Brasile offre grandi avventure per i viaggiatori con budget grandi e piccoli. Puoi fare passeggiate a cavallo e osservare la fauna selvatica nel Pantanal, puoi fare kayaking nelle foreste allagate in Amazzonia, arrampicarti in cima a montagne dai panorami mozzafiato, osservare le balene al largo della costa, surf  vicino le spiagge orlate di palme e snorkeling sui fiumi cristallini o tra le barriere coralline – tutto fanno parte della grande vacanza brasiliana. Non meno affascinante è la prospettiva di non fare assolutamente nulla, a parte affondare le dita dei piedi in calde sabbie e godersi una magnifica spiaggia, con una caipirinha, il cocktail nazionale del Brasile, in mano.

br 3Ovunque ci sia musica, la voglia di divertirsi e godersi la vita è sovrana, che si tratti di ballare con i carioca nei club di samba pieni d’atmosfera di Rio o di seguire i potenti colpi di tamburo per le strade di Salvador. C’è la dancehall forró del Nordest, il piroettante carimbó dell’Amazzonia, i dj graffianti di San Paolo e una varietà infinita di suoni regionali che si estende dalla musica country del sertanejo abbronzato al reggae di Maranhão.

La festa più famosa del Brasile, il Carnaval, irrompe nelle città del paese con samba e frevo alla moda, abbaglianti costumi e cortei che durano fino al tramonto, ma i brasiliani difficilmente limitano la baldoria a poche settimane all’anno. Festas (festival) si svolgono durante tutto l’anno e offrono una finestra sull’incredibile cultura del Brasile. Le strade sono tappezzate di fiori durante la Semana Santa di Ouro Preto (Settimana Santa), mentre a nord, Bumba Meu Boi fonde il folklore indigeno, africano e portoghese. Per un assaggio del vecchio mondo, non perderti l’Oktoberfest di Blumenau, il più grande fuori dalla Germania. Diverse città, come Recife, Fortaleza e Natal, ospitano addirittura Carnaval in altri periodi dell’anno.

br 4In generale, il Brasile è una destinazione per tutto l’anno con temperature che raramente scendono sotto il 20 ° C, a parte sulle montagne e nelle regioni meridionali. Il clima varia da caldo e secco negli aridi interni a umido e appiccicoso nelle foreste pluviali tropicali della giungla amazzonica.

 

 

Rispondi