Thailandia, il regno di ogni viaggiatore

Thailand map.pngLa Thailandia, conosciuta anche come la terra del sorriso, è un gioiello splendente del sud-est asiatico. Il turismo ha una lunga tradizione tanto da offrire tutti i possibili comfort, eppure è un Paese ancora abbastanza selvaggio da garantire un’avventura fuori dai sentieri battuti. La Thailandia è un posto pieno di opportunità per esperienze di viaggio uniche. Sia che inizi con le spiagge di classe mondiale nel sud o dai villaggi di montagna nel nord, la Thailandia non ti deluderà. Città come Bangkok e Chiang Mai sono affaccendati alveari di attività e commercio, ma non illuderti di aver davvero visto il paese se non hai camminato sulle montagne o se non hai ruzzato con gli elefanti o con le audaci scimmie (che ruberanno il tuo pranzo alla prima distrazione). Le attrazioni della Thailandia sono diverse e ognuna offre un’esperienza indimenticabile: puoi trovare quasi tutto, dalle spiagge blu cristalline, alla giungla fitta e poi ottimo cibo, bungalow a due passi dalla spiaggia economici e alcuni dei migliori hotel di lusso del mondo. C’è ogni cosa a prescindere dal tipo di vacanza che si vuole fare o dal budget, dal relax superlusso all’avventuroso viaggio avvincente.

th 2.jpgAdorata ed esportata in tutto il mondo, la cucina thailandese esprime aspetti fondamentali della cultura di questa terra: è generosa, calda, rinfrescante e rilassata. I piatti tailandesi si basano su ingredienti freschi e locali: citronella pungente, peperoncini piccanti e frutti di mare. Un menu nazionale vario è costruito su quattro sapori fondamentali: speziato, dolce, salato e aspro. Per chi ama la buona cucina c’è la possibilità di assaggiare di tutto tra le bancarelle di noodle di Bangkok, nei padiglioni di pesce a Phuket e presso le baracche del mercato birmano a Mae Sot. Le lezioni di cucina rivelano la semplicità dietro i piatti apparentemente complicati.

th 3Tra città e città disordinate, caotiche e colorate, c’è il cuore rurale della Thailandia, che è un mix di risaie, foreste tropicali e villaggi bassi legati al tradizionale tempo dell’agricoltura. Nel nord, le foreste e i campi si scontrano contro montagne blu decorate con cascate d’argento. Nel sud, scogliere calcaree scoscese si stagliano sul paesaggio coltivato come grattacieli preistorici. Il nordest solitamente arido emette una tonalità smeraldo durante la stagione delle piogge quando il tenero riso verde ricopre a tappeto tutto il paesaggio.

th 1Il mondo celeste è molto presente in questa nazione buddista e la devozione religiosa è colorata e diffusissima. Templi scintillanti e Buddha dorati incorniciano sia il paesaggio rurale che quello metropolitano. Gli antichi alberi di banyan sono cerimonialmente avvolti in sacre stoffe per onorare gli spiriti residenti, i santuari decorano le case umili e i centri commerciali monumentali, mentre i cruscotti decorati a ghirlanda proteggono dagli incidenti stradali. I visitatori possono partecipare attraverso ritiri di meditazione a Chiang Mai, feste religiose nel nord-est della Thailandia, santuari sotterranei nelle grotte di Kanchanaburi e Phetchaburi e templi collinari nel nord della Thailandia.

th 4Con una lunga fascia costiera e isole con la giungla ancorate in acque azzurre, la Thailandia è un rifugio tropicale sia per l’edonista sia per l’eremita, per il principe e per  il povero. Questo paradiso offre un ventaglio di attività molto  ampio: giocando nel dolce surf di Ko Lipe, facendo immersioni con gli squali balena al largo di Ko Tao, scalando le scogliere di Krabi, facendo kiteboarding a Hua Hin, facendo festa su Ko Phi-Phi, rilassandosi in un centro benessere su Ko Samui e banchettare sulla spiaggia dove la sabbia incontra il mare.

th 5.jpgLa Thailandia ha un clima tropicale, quindi è generalmente molto caldo, in particolare tra marzo e maggio, mentre aprile è il mese più caldo (30 ° C ). La stagione dei monsoni va da maggio/giugno a ottobre, quando il clima è ancora caldo e umido con piogge torrenziali. La pioggia nel sud continua tipicamente fino a dicembre. Il periodo migliore per viaggiare è da novembre a marzo, dato che la stagione dei monsoni è finita e le calde temperature dell’estate thailandese devono ancora arrivare. Le isole meridionali come Koh Samui sono le migliori da giugno a settembre, dove la temperatura media è di circa 27/28 ° C.

 

Rispondi