Botswana, orizzonti sconfinati

Botswana map.gifIn viaggio verso il Botswana? Sei fortunato! Questa nazione del Sud Africa ti incanterà con la vastità dei suoi paesaggi, la sua variegata fauna e la sua gente ospitale. Ovviamente, abbiamo visto tutti l’Africa in tv e ne abbiamo osservato  la fauna selvatica, quindi abbiamo qualche idea. Tuttavia, assistere allo spettacolo che di persona è completamente diverso. Dal primo parco nazionale del Botswana (Chobe National Park) al Makgadikgadi Pan non riuscirete a far spazio nei vostri occhi per tutto ciò che c’è di straordinario da vedere.

Bot 3Una combinazione di miniere del deserto, delta e diamanti. Si tratta di uno dei paesi più ricchi e più stabili dell’Africa sub-sahariana e ha tutti gli ingredienti di un safari fantastico: una ricca fauna, tramonti rosso sangue e vastissimi orizzonti.

In Botswana puoi fare il pieno di Big Five: leoni, leopardi, elefanti, rinoceronti neri e bufali e dare una sbirciatina ai ghepardi, elefanti, suricati, ippopotami, coccodrilli del Nilo e branchi di cani selvatici.

Bot 1Iniziamo con il delta dell’Okavango: non c’è nulla del genere sulla terra. Questo è un luogo dove le creature selvagge vagano libere e governano, dove i grandi felini e gli elefanti più grandi se ne vanno a zonzo in una delle ultime grandi aree selvagge del mondo. Il delta è sinonimo di abbondanza, per il numero di animali, per la varietà di specie, per l’avifauna, per le inondazioni di proporzioni bibliche. Ed è anche un luogo di bellezza singolare e impareggiabile dove le possibilità di safari possono sembrare infinite come le acque stesse.

Bot 2Il deserto del Kalahari, la più grande distesa arida del pianeta che corre senza interruzione e ti rapisce per la sua desolata bellezza. Dalle saline di Makgadikgadi, i baobab di Nxai Pans, e la magnificenza sparsa dell’isola di Kubu nel nord, alla meravigliosa fauna di Kgalagadi nel sud, questo è un deserto di eccezionale varietà. Si spalanca a precipizio sulle vestigia di fiumi scoparsi, ondeggia tra erbe dorate, dove leoni dalla coda bruna pasciono e senti solo gli echi della popolazione indigena di San nella Central Kalahari Game Reserve.

Bot 4Il Botswana non ha semplicemente voltato le spalle al turismo di massa e tutte le potenziali insidie ​​che può portare. Ha inaugurato un’era di esperienze di safari assolutamente esclusive, che nessun altro paese dell’Africa continentale può eguagliare, specialmente nel delta dell’Okavango e nei dintorni, con alloggi che a volte sono in stile contemporaneo, e altre volte si ispirano nostalgicamente ai più tradizionali safari. Qui avrete un posto in prima fila per favolosi spettacoli di animali selvatici assolutamente indimenticabili.

Si tratta di vivere l’Africa selvaggia al proprio ritmo, viaggiando da un campeggio all’altro, dove si può rimanere svegli durante la notte ascoltando i leoni e il loro ruggito che fa tremare le ossa, o ippopotami, elefanti o il grugnito agghiacciante di una leopardo. Accendi un falò, guarda le stelle e sentiti un tutt’uno con questo splendido paese.

Bot 5.jpgIl Botswana senza sbocco sul mare è semi-arido e ha due stagioni principali: umido e secco. La stagione secca va da maggio a ottobre. Questa è l’alta stagione per i safari della fauna selvatica, poiché gli animali sono molto più facili da individuare perché la vegetazione è meno densa e gli animali tendono a radunarsi intorno alle pozze d’acqua. Le temperature sono intorno al 25 ° C, ma sono almeno 10 gradi più fredde nel sud. Il deserto del Kalahari, nel sud-ovest, può essere freddo e gelido al mattino presto e alla sera. La stagione delle piogge va da novembre ad aprile. Novembre può essere molto caldo e umido, mentre gennaio e febbraio sono i mesi più piovosi. Alcuni lodge e campi per i safari sono chiusi anche durante questo periodo.

Rispondi