Emirati Arabi, lusso, cultura, futuro

UAE_Regions_map.pngL’imbattibile esperienza di shopping, eventi spettacolari, resort esclusivi, spiagge di sabbia bianca e sicurezza, sono queste le cose che attraggono milioni di visitatori negli Emirati Arabi Uniti, paese che ha anche fatto enormi investimenti nell’industria del turismo per rendere diventare una delle destinazioni turistiche più popolari del mondo. Con il suo sviluppo a tutto gas, futuristici skyline di grattacieli e località balneari famose in tutto il mondo, gli Emirati Arabi Uniti sono diventati uno dei luoghi preferiti per le vacanze in famiglia. Le attrazioni turistiche di riferimento, come l’imponente Burj Khalifa di Dubai e la moderna Moschea Sheikh Zayed di Abu Dhabi, hanno bollato gli Emirati Arabi Uniti come una destinazione di lusso all’avanguardia.

UAE 2.jpgPer la maggior parte delle persone, gli Emirati Arabi Uniti significano solo un posto: Dubai, la città fantascientifica di grattacieli iconici, isole a forma di palma, centri commerciali a grossi come una piccola città, piste da sci al coperto e località balneari sontuose. Ma al di là del luccichio vi attende un mosaico eterogeneo di altri sei emirati, ognuno con il proprio carattere e fascino.

A un’ora di macchina a sud, Abu Dhabi, ricca di petrolio, capitale degli Emirati Arabi Uniti, sta assumento ogni giorno di più un ruolo chiave per cultura, sport e tempo libero. Al di là si profila la vasta regione di Al Dhafra, che è dominata dalle zone settentrionali del deserto di Rub ‘Al Khali. Il suo magico silenzio è interrotto solo dal sussurro di dune mobili che rotolano verso l’Arabia Saudita.

UAE 1A nord di Dubai, Sharjah custodisce arte e patrimonio, mentre i piccoli Ajman e Umm Al Quwain offrono scorci di vita dei giorni pre-petrolio e Ras Al Khaimah si accuccia contro le possenti montagne Hajar. Per il nuoto e le immersioni migliori, però, devi spingerti fino a Fujairah per giocare nelle acque limpide del Golfo di Oman.

Vai un po’ più a fondo e scoprirai che c’è molto più di grattacieli, negozi e spiagge sabbiose. Le varie destinazioni degli Emirati Arabi offrono ai fan della cultura molte cose da fare. Addentrati nel passato beduino del paese, nelle notti stellate del deserto, ed esplora i numerosi forti che proteggevano la costa molto prima del dominio dei grattacieli sfarzosi. Mentre per gli amanti della natura, il deserto inizia dove finiscono le città, e le cime frastagliate delle montagne di Hajar sono il clou dell’avventura.

UAE 3Gli Emirati Arabi Uniti attirano gli amanti del sole da tutti gli angoli del globo, grazie al fatto che è benedetta dal sole tutto l’anno, cielo azzurro e pochissima pioggia. Il periodo migliore per visitarlo è tra ottobre e aprile, quando le temperature si aggirano intorno ai piacevoli 25-28 ° C e il Golfo è perfetto per il nuoto. Il periodo più caldo dell’anno è durante i soffocanti mesi estivi da giugno a settembre, quando l’umidità può sembrare insopportabile e le temperature possono salire alle stelle a 45 ° C. Il paese è ben preparato per la stagione calda, tuttavia, con piscine a temperatura controllata e alberghi, centri commerciali, taxi e metropolitane permanentemente climatizzati. La pioggia e il vento possono verificarsi tra gennaio e marzo.

UAE 4Anche se le donne straniere possono vestirsi a loro piacimento, coprire le spalle e le ginocchia è un requisito in aree pubbliche come i centri commerciali e soprattutto durante le festività religiose. Ci si aspetta anche che gli uomini si vestano con rispetto. L’omosessualità e l’adulterio sono entrambi illegali ma nonostante le coppie non sposate non sono legittimamente autorizzate a stare insieme nella stessa stanza d’albergo, è pratica comune e spesso accettata. L’alcol è tollerato ma attenzione ai medicinali: vale la pena controllare quali medicine e antidolorifici portate nel paese, poiché sono proibiti anche alcuni comuni farmaci antidolorifici.

 

Rispondi