Uruguay, la terra dei gauchos

Uruguay mapDa sempre all’ombra di Brasile e Argentina, finalmente negli ultimi decenni, questo piccolo paese sta ottenendo il riconoscimento che merita. È tutto quello che vuoi che un paese di vacanza sia: progressista, culturalmente sofisticato, stabile, pieno di natura e avventura all’aria aperta e accessibile. E il fatto che non sia al centro del circuito turistico offre una serie di esperienze autenticamente “locali” fuori dalle solite attrazioni turistiche. Un viaggio che ti lascerà tantissimi ricordi e storie da raccontare a casa: un ingorgo di mucche e gaucho su una strada sterrata verso il nulla o una passeggiata tra i locali affollati a Montevideo di fronte alla spiaggia. Troverai mille cose da fare nella cosmopolita Montevideo, nella pittoresca Colonia e a Punta del Este, una delle località balneari più amate di tutto il Sud America.

UR 4.jpgLe spiagge Carmelo e Mercedes sono luoghi ideali per le attività di crociera in barca, vela, pesca e divertimento. Le spiagge di Punta del Este e le loro acque cristalline sono sicuramente i luoghi da visitare. Con la sua numerosa località balneare e le sue folle di turisti, la zona est di Montevideo è uno dei luoghi più occidentalizzati del paese. Il grande Atlantida Resort si trova appena ad est della capitale, e troverai Piriapolis solo a un paio di file di teli da spiaggia. Da lì, puoi esplorare la campagna circostante e camminare fino ai 130 piedi del Cerro Pan de Azucar o anche visitare Minas, un’incantevole cittadina circondata da colline boscose.

UR 1La regione che ha dato il nome alla città di Salto è il centro urbano uruguaiano più popolato del nord, ma è anche un centro ben noto nella regione per le sue sorgenti termali in tutto, resort turistici e piscine convertite. Ma vale la pena di scavare più a fondo. Osserva la fauna selvatica lungo la costa atlantica, le terme che spruzzano sul Río Uruguay o le cavalcate sotto il grande cielo dell’interno dell’Uruguay, dove vasti campi si espandono come oceani.

UR 2L’industria dell’artigianato tipici sono legati alla vita del gaucho, con lavori prevalentemente in pelle e lana. Inoltre, vi è un’importante offerta di pietre semi preziose (agata, ametista, ecc.) Provenienti dalle aree settentrionali del paese. C’è una catena di negozi nei principali centri commerciali che concentra tutta la diversità dell’industria artigianale in Uruguay.

UR 3L’Uruguay ha un clima temperato, con estati miti e inverni. L’estate va da dicembre a marzo ed è il periodo più piacevole, soprattutto lungo la costa. Le località balneari si affollano tra Natale e febbraio, con masse di turisti durante il mese di gennaio. Nell’interno e lungo il Río Uruguay, gennaio è il mese più caldo, con temperature che talvolta si alzano scomodamente sopra i 30 ° C. Per il bel tempo e le condizioni più tranquille in tutto il paese, dicembre e marzo sono mesi ottimi per programmare un viaggio.

Rispondi