Parigi in 10 musei

Lo ammettiamo, andare a Parigi e vedere solo musei è impossibile. Ci sono troppe meraviglie da scoprire e cose divertenti da fare. Però se hai tempo e riesci a organizzarti bene, magari puoi sceglierne 3-4 in questo elenco, per rendere il tuo soggiorno più interessante e appagante, per saziare anche il tuo spirito con una favolosa fondue artistica e portarti a casa un pezzo dell’anima della splendida Paris!

Par Mus 5.jpg

1 – ovviamente il Louvre!

Il più grande museo del mondo è anche il più visitato, con un incredibile numero di ingressi: 8,1 milioni di visitatori nel 2017. È una città all’interno della città, un vasto labirinto di gallerie, passaggi, scale e scale mobili a più livelli. È famoso per le glorie artistiche che contiene (come la Gioconda), ma il museo è un capolavoro in sé o meglio, una collezione di capolavori in movimento con aggiunte e spostamenti… è una collezione viva e palpitante!  Sono esposte circa 35.000 opere d’arte e manufatti, suddivisi in otto dipartimenti e ospitati in tre ali. l’attrazione principale è costituita dalle belle arti: la pittura e la scultura. Assicurati di controllare il sito web o gli elenchi nel Carrousel du Louvre per vedere quali gallerie sono chiuse in determinati giorni per evitare di perdere ciò che vuoi vedere. Se la folla è eccessiva, visita il museo in una delle serate con orario prolungato: il mercoledì e il venerdì. in cui il Louvre è aperto fino alle 21.45 ed è decisamente più tranquillo.

L’ingresso principale è attraverso la Grande Pyramide alta 21 metri, una piramide di vetro progettata dall’architetto americano-cinese Pe Pei. Se non hai il Paris Museum Pass (che ti dà la priorità), puoi evitare le code più lunghe (per motivi di sicurezza) fuori dalla piramide entrando nel complesso del Louvre attraverso il centro commerciale sotterraneo Carrousel du Louvre. Dovrai fare la coda di nuovo per comprare il biglietto una volta dentro; acquistare biglietti online (supplemento di € 2) e noleggiare una guida multimediale in anticipo ti farà risparmiare tempo.

I biglietti sono validi per l’intera giornata, quindi puoi entrare e uscire a tuo piacimento.

Info Pratiche

Indirizzo: Palais du Louvre, Paris 1er.

Tel. +33 (0) 1 40 20 53 17.

Stazione Metro: Palais Royal-Musée du Louvre.

Batobus: Scalo “Louvre”  nelle vicinanze.

Orari: 9:00-17:45, apertura notturna mercoledì e venerdì fino alle 21:45. Chiusura delle sale 30 mn prima. Chiuso martedì, il 1.01, il 1.05 e il 25.12. Chiusura di alcune sale in base ad un piano settimanale.

Non pagano: -18 anni e -26 anni (appartenente all’U.E.) liberi. Entrata gratuita la prima domenica di ogni mese (del 01.10 al 31.03).

Visita il Sito

 

par mus 7

2 – Museo Picasso

Dopo molti lavori di costruzione e restauro, il Musée Picasso ha riaperto nell’ottobre 2014, e ancora una volta i parigini possono ammirare alcune delle opere più raffinate del maestro spagnolo, come “La Celestina”, “Il supplicante” e “Ritratto di Marie-Thérèse Walter”. Situato nel grande seicentesco Hôtel Salé, nel cuore della zona storica del Marais, i capolavori di Picasso sono appesi alle pareti di sale espositive luminose e spaziose. Aperto per la prima volta 29 anni fa, il Musée Picasso è una delle istituzioni più preziose e prestigiose della città. Dirigiti in cima al museo e troverai la collezione d’arte di Ol ‘Pablo, che include alcune splendide opere di Cézanne, Renoir, Miro e il frenetico Matisse.

Info Pratiche

Indirizzo: Hôtel Salé, 5, rue de Thorigny, Paris 3e.

Tel. +33 (0) 1 85 56 00 36

Stazione Metro:  Saint-Paul, Saint-Sébastien-Froissant, Chemin-Vert

Orari: 11:30-18:00 da martedì a venerdì; 9:30-18:00 il sabato, domenica e       durante le vacanze scolastiche. Ultima ammissione 45 mn prima.

Chiuso lunedì, il 1.01, il 1.05 e il 25.12.

Gratuità: – 18 anni e -26 anni (appartenente all’U.E) liberi.
Entrata gratuita la prima domenica di ogni mese.

Visita il Sito

par mus 9

3 – Centre Pompidou

I colori primari, i tubi esposti e i condotti dell’aria rendono il Centre Pompidou uno dei luoghi più noti di Parigi. Pompidou (o “Beaubourg”) detiene la più grande collezione di arte moderna in Europa con cui rivaleggia solo il MoMA di New York. Anche il concetto multidisciplinare del museo di arte moderna (il più importante in Europa), la biblioteca, gli spazi espositivi e di performance e il cinema di repertorio sono stati rivoluzionari. L’accesso al forum è gratuito (come la biblioteca, che ha un ingresso separato), ma ora devi pagare per salire le scale mobili. Da non perdere i concerti serali (di solito un giovedì) che vanno dalla musica alla performance art. Controlla in anticipo per vedere cosa c’è in programma.

Info Pratiche

Indirizzo: Place Georges Pompidou, 75004 Paris.

Tel.  +33 (0)1 44 78 12 33

Stazione Metro: Rambuteau, Hôtel de Ville, Châtelet.

Orari:

  • dalle 11:00 alle 21:00 tutti i giorni tranne il martedì e il 1 ° maggio (le biglietterie chiudono alle 20:00 e i visitatori iniziano a lasciare le aree espositive alle 20.45)
  • Apertura a tarda notte il giovedì fino alle 23:00 per le mostre nelle Gallerie 1 e 2 al livello 6 (le biglietterie chiudono alle 22:00 e i visitatori iniziano a lasciare le aree espositive alle 22.45)

Non pagano:

-18 anni Per i visitatori di età inferiore ai 18 anni, l’ingresso al museo, le mostre temporanee e la vista panoramica sono gratuiti e non è necessario alcun biglietto.

Visita il Sito

par mus 34 – Musée Carnavalet

Nel Musée Carnavalet, le impressionanti 140 stanze raccontano la storia di Parigi, dai tempi della Gallia pre-romana fino al XX secolo. L’edificio fu costruito nel 1548, trasformato da Mansart nel 1660 e trasformato in museo nel 1866, quando il grande urbanista Haussmann persuase le autorità a conservare i suoi splendidi interni. Le stanze originali del XVI secolo contengono collezioni d’arte rinascimentali di ritratti, mobili e altri manufatti. Da non perdere gli oggetti appartenenti allo stesso Napoleone, la culla donata a Parigi da suo nipote Napoleone III e una copia della camera da letto rivestita di sughero di Marcel Proust.

Info Pratiche

Indirizzo: 16 Rue des Francs Bourgeois, 75003 Paris

Tel. +33 (0) 1 44 59 58 58

Fino ad Aprile 2019 il museo resterà chiuso per lavori di ristrutturazione, per restare aggiornati sulla riapertura vi invitiamo ad informarvi presso il sito istituzionale.

Visita il Sito

par mus 25 – Musée Grévin

Un po ‘come Madame Tussauds, ma più kitsch, il Musée Grévin è amatissimo dai bambini. Qui possono avere le loro foto accanto a tantissime star dello spettacolo e personalità del calcio come Zidane, Brad Pitt, George Clooney, la regina e Barack Obama. Grandi momenti storici, come Neil Armstrong che cammina sulla luna, vengono ricreati nelle “istantanee del ventesimo secolo”. Una piccola galleria nella parte superiore di una scala a chiocciola vicino alla fine mostra come vengono prodotte le cere. Da non perdere l’imponente sala degli specchi (progettata dall’illusionista francese Arturo Brachetti e con la musica di Manu Katche) ti immerge in scene come un tempio azteco.

Info Pratiche

Indirizzo: 10 Boulevard Montmartre, 75009 Paris

Tel. +33 (0) 1 47 70 85 05

Stazione Metro: Grand Boulevards

Orari: Dal lunedì al sabato dalle 09:00 alle 17:00

Visita il Sito

par mus 46 – Marmottan

Questo museo sulla cuspide orientale del Bois de Boulogne iniziò come deposito di opere del Primo Impero (regola di Napoleone Bonaparte). Ma negli anni ’50 e ’60 il Marmottan ha ricevuto una serie di enormi donazioni di arte impressionista, tra cui quella di Michel, il secondogenito di Claude Monet. Quindi in un colpo solo il museo aveva la più grande collezione unica di dipinti di Monet nel mondo. Tra questi c’è Impression, Sunrise, la principale rappresentazione di Monet del porto di Le Havre che ha dato il nome al movimento impressionista. Ci sono anche pezzi di altri luminari del periodo come Renoir, Degas, Gauguin, Morisot, Sisley e molti altri. Quella collezione di arte e oggetti decorativi di epoca napoleonica rimane, insieme a una serie affascinante di manoscritti miniati medievali.

Info Pratiche

Indirizzo: 2 Rue Louis Boilly, 75016 Paris

Tel. +33 (0) 1 44 96 50 33

Stazione Metro: Muette

Orari: Tutti i giorni: dalle 10:00 alle 18:00 / Giovedì fino alle 21:00

Chiuso il lunedì, 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre

Non pagano: Sulla produzione di prova di ammissibilità, bambini sotto i 7 anni, disabili, giornalisti, guide turistiche, membri dell ‘«Institut de France»

Visita il Sito

par mus 87 – Museo d’Orsay

Nei meravigliosi confini di una stazione ferroviaria di Beaux-Arts si trova un compendio di arte e cultura francese dalla metà del XIX secolo al 1914. La Gare d’Orsay si trova sulla riva sinistra della Senna e fu completata nel 1900 per l’Exposition Universelle. Dopo essere diventato obsoleto per i moderni viaggi ferroviari, l’edificio rimase inattivo prima di essere trasformato in uno dei più grandi musei d’arte del mondo, colmando il divario storico tra il Louvre e il Museo Nazionale di Arte Moderna del Centro Pompidou. In questo ambiente indimenticabile ci sono decine di opere d’arte iconiche di impressionisti e post-impressionisti come Renoir (Bal del Moulin de la Galette), Cézanne (I giocatori di carte e mele e arance), van Gogh (Notte stellata sul Rodano) e Manet (Le Déjeuner sur l’Herbe).

Info Pratiche

Indirizzo: Accès : 1, rue de la Légion d’honneur, Paris 7e – Porta C: individuale, Gate B: gruppi, prenotazione obbligatoria 01 53 63 04 50

Tel.  +33 (0) 1 40 49 48 14

Metro:  Solférino.

RER:  Musée d’Orsay.

Batobus: Scalo “Musée d’Orsay” nelle vicinanze.

Orari: 9:30-18:00, apertura notturna il giovedì fino alle 21:45. Chiuso lunedì, il 1.05 e il 25.12.

Gratuità: -18 anni e -26 anni (appartenente all’U.E.) liberi. Entrata gratuita la prima domenica di ogni mese.

Visita il Sito

par mus 108 – Museo Rodin

Un tempo grande studio dello scultore, questa maestosa villa del XVIII secolo è uno dei musei più belli di Parigi e contiene oltre 6.000 opere di Rodin, tra cui i suoi grandi capolavori Il pensatore, Il bacio, I borghesi di Calais e Le porte dell’inferno, lungo con 8.000 disegni e gouaches. Gli incantevoli giardini del Musée Rodin, completi di una fontana, di giardini di rose e di un piacevole caffè all’aperto, offrono un delizioso pomeriggio all’aperto. Il museo ospita anche mostre speciali e un ciclo di mostre sulle opere contemporanee. Dopo tre anni di ristrutturazione, il museo è stato completamente riaperto a novembre 2015.

Info Pratiche

Indirizzo: 79, rue de Varenne, Paris 7e.

Tel.  +33 (0) 1 44 18 61 10.

Metro: Varenne.

Batobus: Scalo “Musée d’Orsay” nelle vicinanze.

Orari: 10:00-17:45. Chiusura delle sale 30mn prima.
Chiuso lunedì, il 01.01, il 01.05 e il 25.12.

Gratuità:  -18 anni e-26 anni  (appartenente all’U.E.) liberi. Entrata gratuita la prima domenica di ogni mese.

Visita il Sito

par mus 119 – Fondazione Louis Vuitton

La galleria d’arte moderna di Fondation Louis Vuitton è stata inaugurata nel Bois de Boulogne nel 2014. Da allora, l’incredibile edificio di Frank Gehry ha ospitato un programma di mostre a rotazione di artisti moderni e contemporanei di alto profilo attraverso le sue 11 gallerie. Da non perdere gli eventi contestuali alle mostre con frequenti apparizioni di grandi artisti e curatori.

Info Pratiche

Indirizzo: 8 Avenue du Mahatma Gandhi, Bois de Boulogne, 75116 Paris

Tel. +33 (0) 1 40 69 96 00

Stazione Metro: Les Sablons

Orari: 11:00-20:00, apertura notturna venerdì fino alle 23:00. Chiusura delle sale 30 mn prima. Chiuso martedì, il 1.01, il 1.05 e il 25.12. Chiusura di alcune sale in base ad un piano settimanale. In alcuni periodi ci sono delle estensioni delle aperture dalle 8:00 alle 22:00, per ulteriori info consultare il sito.

Non pagano: vi sono varie forme di riduzione, clicca qui per avere ulteriori info

Visita il Sito

par mus 610 – Museo de l’Orangerie

Trattandosi principalmente di Monet, aspettatevi molti turisti e lunghe code. Ma non lasciatevi scoraggiare. Sono esposte alcune opere davvero impressionanti del maestro impressionista. Le sue otto ninfee gigantesche occupano due stanze di forma ovale; dipinti nei giardini nella sua casa a Giverny, sono dei sogni a occhi aperti, bellissime e indimenticabili. Da non perdere le altre stelle dell’arte, compresi altri maestri francesi come Cézanne, Renoir, Rousseau, Derain, così come Picasso e Modigliani.

Info Pratiche

Indirizzo: Jardin des Tuileries (a lato Seine), Paris 1er.

Tel.  +33 (0) 1 44 77 80 07.

Metro: Concorde.

Batobus: Scalo “Tour Eiffel”  nelle vicinanze.

Orari: 9:00-18:00. Chiuso il martedì, il 01.05, il 14.07 (mattina) e il 25.12.

Gratuità:  -18 anni e 26 anni (appartenente all’U.E.) liberi. Entrata gratuita la prima domenica di ogni mese.

Visita il Sito

Par Mus 12.jpgOra sta a te, caro viaggiatore! Puoi progettarti un percorso frivolo: passerai per il Louvre solo per vedere la Gioconda e poi dritto al Grévin a farti i selfie con le star immobili, senza dimenticare la fondazione Louis Vuitton…chissà che incontri! Se vuoi dedicarti all’arte non hai che da scegliere. Il Louvre attraversa i secoli, dalle antiche ricchezze egizie passando per il rinascimento italiano, per la scultura della Grecia classica… Poi il periodo d’oro dell’arte francese, con il Museo d’Orsay e in fine il Pompidou per la contemporaneità. Ma non dimenticare gli altri; molte delle opere più famose che hai visto in foto sono a Parigi, in giro tra musei e giardini. Il PENSATORE di Rodin ne è l’esempio. Forza viaggiatore, cartina alla mano!

Par Mus 1.jpgPuoi prenotare le tue visite a questo LINK!

 

Un commento

Rispondi