Tour Eiffel, un piacevole “pugno nell’occhio”

FR 2L’edificio più famoso al mondo, la Torre Eiffel, fu originariamente eretto come monumento temporaneo per una fiera mondiale. Offre una vista mozzafiato su Parigi ed è visibile dalla maggior parte dei punti panoramici della città. Oltre al nuovo pavimento in vetro installato nel 2014, che mette seriamente in difficoltà la tua percezione se sei abbastanza coraggioso da calpestarlo, c’è anche uno champagne-bar panoramico al terzo piano, una brasserie e un ristorante stellato Michelin. Di notte, le travi dell’Eiffel brillano come luci fatate su un albero di Natale. Da non perdere: prenota per un pranzo al ristorante di Alain Ducasse, il Jules Verne.

construction Tour Eiffel.jpg«Noi scrittori, pittori, scultori e architetti, a nome del buon gusto e di questa minaccia alla storia francese, veniamo a esprimere la nostra profonda indignazione perché nel cuore della nostra capitale si debba innalzare questa superflua e mostruosa Torre Eiffel […] E per i prossimi vent’anni vedremo stagliarsi sulla città, ancora vibrante dell’ingegno dei secoli passati, vedremo stagliarsi come una macchia d’inchiostro l’odiosa ombra dell’odiosa colonna di metallo imbullonato». Così tuonava la lettera firmata dai pittori Ernest Meissionier e William-Adolphe Bouguereau, l’architetto Garnier, gli scrittori Guy de Maupassant e Alexandre Dumas fils e decine di altri nomi altrettanto importanti, che si lamentavano della gigantesca torre, monumento alla modernità senz’anima.

Ovviamente, oggi queste parole ci strappano un sorriso, ma quando sarai a Parigi e ti avvicinerai al monumento nazionale francese, ti consigliamo di rifletterci e di pensare a quale impressione fece alla fine del XIX secolo questo “mostro metallico” ai parigini dell’epoca.

eiffel quote

Se sei in città per la prima volta, allora è un’ovvia priorità, ma se torni in città altre volte, sarà comunque un vertiginoso punto di osservazione da cui riuscirete a individuare tutti gli edifici e i punti d’interesse. Ricorda che l’ultimo livello è ancora oggi il punto di osservazione più alto in Europa che sia accessibile al pubblico con i suoi 276 metri.

La torre si erge per 324 metri ed è rimasta la struttura più alta del paese fino al 2004, quando il viadotto di Millau è stato completato. Come attrazione non ha certo bisogno di presentazioni.

Parigi 58 restaurant.jpgProgettata e costruita in stile Art Nouveau per la Exposition Universelle del 1889 (la Fiera mondiale), la Torre Eiffel era sempre stata pensata per essere una struttura temporanea e rischiò di essere demolita per ben due volte. La prima volta, all’inizio del 1900, quando si decise di salvarla per la sua utilità nelle trasmissioni radio. Gustav Eiffel, capo architetto della Torre Eiffel, fece sulla torre una varietà di esperimenti scientifici con la speranza che eventuali scoperte aiutassero a prolungarne la durata. Uno di questi includeva un test di trasmissione wireless, che la torre superò a pieni voti. Durante la prima guerra mondiale, le capacità di trasmissione radio della Torre Eiffel permisero di intercettare le comunicazioni dai nemici e di inoltrare le informazioni alle truppe a terra. La seconda volta che la Torre Eiffel fu quasi distrutta avvenne durante l’occupazione tedesca durante la seconda guerra mondiale. Hitler progettò di sbarazzarsi della torre, ma per fortuna non riuscì a realizzare il suo piano.

Parigi Tour Eiffel.jpgOggi, la Torre Eiffel è ancora utilizzata per le trasmissioni, ma il suo valore attualmente risiede nella sua grandezza più che monumentale. Riesci a credere che molti parigini, inizialmente la considerassero un pugno nell’occhio? Oggi è il monumento nazionale definitivo, il simbolo incontrastato e amato della Francia oltre che una delle attrazioni turistiche più visitate al mondo. I visitatori possono salire fino al primo piano della Torre Eiffel o prendere l’ascensore fino in cima, dove avranno a che fare con vertigini e vaste vedute panoramiche della città. Mentre i visitatori recentemente si lamentano di lunghe code (specialmente durante l’estate) puoi evitare l’attesa prenotando i tuoi biglietti online sul sito web. E anche se alcuni si lamentano del prezzo per arrivare in cima, una volta giunti, la maggior parte concorda sul fatto che ne vale la pena. Raccomandiamo vivamente di fare un salto nei pressi della torre anche di sera. Questo perché dal 2003 è stato installato un impianto di illuminazione che conta circa 20.000 luci intermittenti che fanno giochi di luci e rendono la struttura un gigantesco e magico scintillio che lascia a bocca aperta.

parigi jules verneLa Tour Eiffel ha 2 ristoranti: uno al primo livello e un altro al secondo. Il ristorante del secondo livello è il Jules Verne, che offre l’arte culinaria del celebre chef francese Alain Ducasse, incoronata da un meraviglioso panorama. Si possono trovare anche snack bar su tutti livelli e poi tanti negozi di souvenir e regali.

È possibile raggiungere il punto di riferimento più famoso di Parigi dalle fermate Bir-Hakeim, Trocadéro o Ecole Militaire, servite dalle linee 6, 8 e 9.

Orari

La Torre Eiffel, situata nella parte occidentale della città, è aperta tutti i giorni dell’anno dalle 9:00. Dal 7 luglio al 1 settembre la chiusura è alle 00:45, con ultimo ingresso alle 23:00 per chi vuole arrivare in cima e alle 00:00 per gli altri.

Il resto dell’anno la chiusura è alle 23:45 con ultimo ingresso alle 23:00 e alle 22:30 per l’ultimo livello.

Prezzi

Adulti – 12-24 anni – 4-11 anni e riduzione disabilità 

  • Ascensore fino al piano 3: 25 €12,50 €; 6,30 €
  • Scale e ascensore fino al piano 3: 19 €; 9,50 €; 4,80 €
  • Ascensore fino al piano 2: 16 €; 8 €; 4 €
  • Scale fino al piano 2: 10 €; 5 €; 2,50 €

Acquista il biglietto presso la biglietteria online

Rispondi