Turchia, crocicchio di civiltà

Turchia map.jpgCosa dire della meravigliosa Turchia? Un territorio ricco di storia con alcuni dei migliori piatti che tu abbia mai assaggiato, paesaggi mozzafiato dalle spiagge alle montagne e poi Istanbul o Bisanzio o Costantinopoli; tre gloriosi nomi per una città culla di cultura e storia. Moderna tanto da essere molto confortevole ma abbastanza tradizionale da essere incredibilmente interessante, la Turchia è la sesta destinazione turistica più popolare al mondo, con 42 milioni di visitatori all’anno.

tur 1La prima presenza umana in Turchia risale a più di 25.000 anni fa. Il primo tempio al mondo fu costruito nel Neolitico a Göbekli Tepe. Alcune delle prime comunità umane conosciute sono sorte qui. E poi gli ittiti, i frigi, i greci, i romani, i bizantini, i crociati, i selgiuchidi, i mongoli, gli ottomani e altri hanno lasciato opere d’arte, architettura e cultura in quella che oggi è la patria turca. La cucina turca è ormai famosa in tutto il mondo, e giustamente. L’abbondanza dei suoi campi, fattorie, frutteti, greggi e pescherecci è eccezionale, e gli chef turchi sfruttano appieno questa abbondanza.

tur 2Dall’antica città portuale di Efeso (Efes) all’imponente cupola bizantina di Aya Sofya, la Turchia custodisce buona parte di rovine e monumenti famosi in tutto il mondo. Un susseguirsi di personaggi storici e imperi dai Romani ai Bizantini fino agli Ottomani. Culture diverse che hanno lasciato il segno su questa antica tappa lungo la Via della Seta. Quest’eredità ti porta dai quartieri chiusi del sultano e del suo harem nel tentacolare Palazzo Topkapi di Istanbul fino alle romantiche e misteriose rovine della Licia sulle spiagge del Mediterraneo.

tur 3I variegati paesaggi turchi, dagli uliveti dell’Egeo alle brulle steppe orientali, offrono scenari sempre suggestivi e carichi di poesia; luoghi che trasmettono un incanto incessante anche grazie alla presenza costante delle vestigia del glorioso passato di questo paese. Lo scenario più magico del paese si trova nell’Anatolia asiatica, dove i panorami bellissimi sono offerti dalla vertiginosa costa mediterranea, dalle formazioni rocciose e dalle valli ondulate dei camini della Cappadocia, con i pascoli alpini dei monti Kaçkar e le spiagge dorate come i 18 km di Patara. Sia che ti accontenti di un çay per goderti la vista attraverso il Lago Eğirdir circondato da montagne o vuoi esplorare l’entroterra collinare sulle molte penisole della costa sud-occidentale, il paesaggio della Turchia ti lascerà ricordi di viaggio indimenticabili.

tur 4La Turchia offre attività per soddisfare ogni preferenza, dall’avventura all’aria aperta alla cultura. Il divertimento acquatico include immersioni, windsurf, rafting e canyoning nelle gole di montagna, kayak sulle rovine sommerse di Kekova e crociere tradizionali di gület sul Mediterraneo e sul Mar Egeo. O prendere il volo con gli emozionanti voli in parapendio di Ölüdeniz o un giro in mongolfiera sulla Cappadocia. Per una nuova prospettiva sullo splendido scenario turco, fai trekking sui pascoli delle Highland o percorri parte del sentiero della Via Licia. In città, fai un corso di cucina turca o, semplicemente, immergiti nell’hammam o iscriviti per un tour culturale a piedi.

tur 5La cosa migliore dell’esperienza di assaggiare le deliziose specialità turche è che ti portano nel cuore della cultura turca. Per i turchi socievoli e molto attenti alle tradizioni e alla famiglia, radunarsi e mangiare bene è un rituale che ha qualcosa di sacro. Quindi immergiti nelle verdure dell’Egeo insaporite con olio d’oliva, nei kebaps e nei piatti speziati dell’Anatolia e nei tanti altri angoli della Turchia culinaria e mentre bevi un bicchiere di çay e contempli un baklava per dessert, ricorda che mentre godi dei piaceri della gola, stai anche approfondendo la tua comprensione della Turchia.

tur 6La Turchia è un paese enorme e il suo clima varia ampiamente da regione a regione, oltre che stagionalmente. Per le vacanze turistiche a Istanbul e presso i più importanti monumenti antichi e medievali e per le vacanze per cui si prevedono attività o passeggiate, i migliori periodi sono la primavera (aprile-maggio) e l’autunno (ottobre-inizio novembre) quando i giorni sono generalmente caldi e soleggiati ma non eccessivamente caldi. Incantesimi piovosi e giornate nuvolose sono possibili, tuttavia, in primavera e in autunno, quindi i mesi migliori per una vacanza al mare e sull’Egeo o sulla costa mediterranea vanno da giugno a fine settembre. Le aree dei resort sono più affollate da giugno fino alla fine di agosto. Per le aree sciistiche come Uludag vicino a Bursa e Palandoken vicino a Erzurum, il periodo migliore è tra dicembre e aprile. Le temperature a Istanbul e nei dintorni possono variare da ben al di sotto del punto di congelamento tra l’inverno e il 40 ° C in estate. Le coste dell’Egeo e del Mediterraneo sperimentano le estati più calde, con picchi di 45 ° C. La Turchia orientale montuosa ha il clima più estremo di tutti, con temperature invernali fino a -43 ° C e massimi fino a 38 ° C. Il clima dell’Anatolia centrale registra massime estive di 40 ° C e minime invernali di -25 ° C. L’Ufficio meteorologico di stato turco fornisce giorno per giorno, regione per regione previsioni del tempo online. Ecco il LINK!

tur 7

2 commenti

Rispondi