Antigua e Barbuda, due tesori indimenticabili

Antigua e Barbuda map.jpgI primi abitanti includono gli indiani Arawak e Carib. Sebbene Colombo scoprì Antigua e Barbuda nel 1493, non fu colonizzata fino al 1632. La produzione di zucchero fece di questa una colonia economica importante e, alla fine del XVIII secolo, Antigua divenne anche un porto strategico. Nel 1981, Antigua e Barbuda divennero completamente indipendenti. Molti antiguani sono discendenti di africani portati al lavoro nei campi di canna da zucchero, e la loro influenza è vista nelle tradizioni musicali popolari dell’isola come il calipso, il tamburo d’acciaio e il reggae. Anche le influenze britanniche sono prevalenti. La gente del posto si gode il tè pomeridiano e le partite di cricket.

ANB.jpgUn sacco di star hanno visitato Antigua e Barbuda, ma le vere celebrità su questa bella coppia di isole sono le spiagge. Potresti trovare hotel più grandi, casinò glitzier e ristoranti migliori in altre isole caraibiche, ma vale la pena vedere Antigua e Barbuda solo per questi tratti di sabbia bianca e zuccherata… 365 in tutto e per godersi la tradizione locale.

Al largo della costa di Barbuda si trovano i resti di molti naufragi, mentre le coste di Antigua sono famose per i pesci tropicali colorati e le acque calme quindi si tratta di luoghi perfetti per snorkeling e immersioni. Visita il Nelson’s Dockyard National Park, l’unico cantiere navale georgiano del mondo, completamente restaurato dal suo massimo splendore nel tardo XVIII secolo.

anb 2Al mercato del sabato mattina a St. John’s puoi acquistare prodotti artigianali o semplicemente ammirare i fiori tropicali e la frutta in vendita. Il ronzio del mercato del sabato a St Johns, la capitale, è d’obbligo: puoi trovare qualsiasi cosa, dalla frutta fresca alle attività artigianali locali. Antigua prende vita di notte, con decine di posti per festeggiare tra cui Shirley Heights, che è l’ideale per la domenica sera con musica dal vivo e un sacco di rum punch. La sorellina Barbuda di Antigua è più tranquilla, ma non per questo meno bella. A 43,5 km (27 miglia) a nord, il suo cuore pulsante è Codrington, che è ampiamente definito “il villaggio”. Codrington consiste solo di una manciata di strade e offre uno scorcio della vita dei Caraibi come in passato. Anche se piccolo, c’è molto da fare a Barbuda. L’isola è un paradiso per i cervi selvatici e gli uccelli esotici, ed è sede del Frigate Bird Sanctuary. Importanti incisioni rupestri amerindi si possono trovare a Two foot Bay, mentre abbondano le spiagge sontuose.

Le spiagge sono la ragione principale per visitare Antigua e Barbuda. Tra le più belle troviamo Dickenson Bay, con tutte le strutture e i servizi che si possono desiderare, oltre a un’acqua calma per i bambini, e il parco nazionale di Half Moon Bay, considerato una delle spiagge più belle di Antigua e frequentato dai windsurfisti. Si noti, tuttavia, che il surf può essere difficile qui e non ci sono molte strutture. Long Bay, le cui acque sono protette da una vicina barriera corallina, è un’altra buona scelta per le famiglie. Le spiagge di Barbuda hanno sabbia rosa, come quelle delle Bermuda.

anb 3Con poche eccezioni, gli hotel di Antigua e Barbuda tendono ad essere più piccoli e più intimi rispetto agli sfavillanti all-inclusive che si trovano su altre isole caraibiche. Luoghi come Curtain Bluff, Carlisle Bay, Jumby Bay e St. James’s Club sono esclusivi e deluxe. Per dare un’occhiata al passato di Antigua, soggiorna al Copper and Lumber Store Hotel a St. John’s, ma attenzione, non c’è piscina e non c’è il lungomare.

Sapori speziati creoli, tradizioni britanniche e pesce fresco fanno tutti parte della cucina di Antigua e Barbuda. I piatti tradizionali locali includono l’acqua di capra, uno spezzatino speziato fatto con carne di capra condita con peperoncino, cannella e chiodi di garofano; così come funghi, una specie di polenta e peperoncino, uno stufato di verdure di radice. Cerca bar lungo la costa e ristoranti di pesce che servono il dentice, l’aragosta, la conchiglia e le ostriche. Puoi assaggiare i sapori tradizionali dell’isola al The Home Restaurant di St. John’s. Per un pasto più informale, visita il Mad Mongoose nel porto di Falmouth.

La settimana della vela, che si tiene verso la fine di aprile, dura da 40 anni ed è una delle più grandi regate al mondo. Il carnevale è un altro evento popolare, con tradizioni musicali locali, costumi colorati, talent show e cucina locale.

anb 4Le isole godono di un gradevole clima tropicale mite che rimane caldo e relativamente secco durante tutto l’anno, con una varianza relativamente piccola. Le temperature vanno da minimi di 22 ° C a massime di 40 ° C tutto l’anno, mentre da ottobre a gennaio è il periodo più caldo dell’anno, con una temperatura di 30-35 ° C . I venti freddi soffiano da sud-est, quindi il calore raramente è troppo insopportabile. In generale, l’umidità in Antigua e Barbuda è piuttosto bassa. La stagione delle piogge va da giugno a novembre; c’è anche una buona possibilità di tempeste tropicali e uragani. La loro posizione nella zona degli uragani significa che le isole sono vulnerabili a forti tempeste ogni due o tre anni, mentre gli uragani possono colpire ogni due o sei anni.

Un commento

Rispondi