St Kitts & Nevis: ecoturismo e relax

st kitts and nevis map new.jpgTranquille e incontaminate, St Kitts e Nevis sono spesso indicati come “il modo in cui i Caraibi erano”. Lo sviluppo è stato lento su entrambe le isole, lasciando i loro aspri interni tropicali relativamente incontaminati e un paradiso per escursionisti, osservatori di uccelli e amanti della natura. Molti ospiti alloggiano in locande di piantagione di piccole dimensioni, con ampie verande perfette per catturare gli alisei prevalenti. Altri si dirigono verso la costa per praticare nuoto di prima classe, snorkeling, vela e pesca d’altura. Entrambe le isole sono costellate di edifici creoli, case di piantagioni, locande e rovine. St. Kitts si divide naturalmente in due metà. Il nord è montuoso e ospita graziosi villaggi e antiche piantagioni. Il sud è più sviluppato e ospita attività da spiaggia. Coprendo solo 36 miglia quadrate, Nevis è il più piccolo dei due, dove le scimmie, originarie dell’Africa, lasciarono i francesi, fuori numero umani da due a uno. L’ecoturismo è la parola d’ordine qui. La solitudine e la privacy offerte da entrambe le isole attirano una clientela famosa. Non sorprenderti se ti ritrovi a combattere contro Sylvester Stallone o Oprah per l’ultima bottiglia di rum nel negozio locale.

skn 6.jpgGli indiani Arawak, seguiti dai Caribs, furono i primi abitanti conosciuti delle isole, che furono scoperti da Colombo nel 1493. I francesi e gli inglesi commerciarono il controllo delle isole prima che gli inglesi ottenessero il controllo per sempre nel 1783. La Federazione di St. Kitts e Nevis, stabilito come nazione indipendente nel 1983, è una democrazia. La cultura di St. Kitts e Nevis è radicata principalmente nelle tradizioni dell’Africa occidentale della popolazione schiava importata per lavorare nelle piantagioni di zucchero. L’influenza britannica è vista principalmente nella lingua ufficiale.

skn 5Bellezze naturali, ecosistemi ben conservati, bassa umidità, spiagge di sabbia bianca e resort arredati con gusto rendono queste isole tranquille due delle destinazioni più affascinanti dei Caraibi. A St. Kitts, due dei migliori siti di immersione sono Nag’s Head e Booby Shoal. Off Nevis, Monkey Shoals ha immersioni in barriera fino a 100 piedi di profondità. La principale attrazione storica di St. Kitts è la Fortezza di Brimstone Hill, risalente al 1690; i suoi merli ben conservati sono il fulcro di un parco con sentieri. Su Nevis, alcuni dei luoghi più intriganti includono il luogo di nascita di Alexander Hamilton, un cimitero ebraico contenente lapidi risalenti dal 1679 al 1768 e le rovine di quella che si pensa sia la più antica sinagoga dei Caraibi.

skn 2Le più belle spiagge di St. Kitts si trovano nella parte meridionale dell’isola. Di questi, Sand Bank Bay è probabilmente il migliore, con sabbia bianca incontaminata e viste incantevoli di Nevis. Northern St. Kitts ha spiagge con sabbia vulcanica nera e grigia, tra cui Belle Tete a Sandy Point e la spiaggia di Dieppe Bay, che ha un buon snorkeling. La spiaggia più famosa di Nevis è la spiaggia di Pinney, con acque calme e poco profonde, perfette per passeggiare e nuotare. Oualie Beach, a nord di Pinney, offre buone opportunità per le immersioni e lo snorkeling.

Il Four Seasons on Nevis è forse l’hotel più raffinato dell’isola, con una bellissima piscina riflettente, una buona scelta di ristoranti e una miriade di attività per bambini di tutte le età. Il St. Kitts Marriott Resort è di gran lunga l’hotel più grande dell’isola, attirando la maggior parte dei visitatori statunitensi sull’isola. Altre scelte includono The Golden Lemon, dove alcune delle suite sono dotate di piscine private; Ottley’s Plantation Inn, che ospita uno dei migliori ristoranti dell’isola, The Royal Palm; e Rawlins Plantation, che ha stanze uniche in una ex piantagione di zucchero. Nevis è noto per i suoi lussuosi hotel di piantagioni, il resort Four Seasons riaperto di recente, e offre una varietà di sistemazioni più modeste (e convenienti).

skn 1La maggior parte dei ristoranti di St. Kitts serve cucina continentale aromatizzata con spezie locali o pesce locale pescato come aragosta e granchio. Il cibo su Nevis è meno riflessivo dei gusti internazionali. I preferiti locali includono curry; roti, una sfoglia sottile riempita con patate al curry, ceci e carne; e pelau, che è una combinazione di riso, piselli piccanti e carne. Stonewalls in Basseterre ha un bar all’aperto dove si possono gustare specialità caraibiche. Bar sulla spiaggia come quello di Turtle Beach servono cibo sorprendentemente buono.

Gli indiani Arawak, seguiti dai Caribs, furono i primi abitanti conosciuti delle isole, che furono scoperti da Colombo nel 1493. I francesi e gli inglesi commerciarono il controllo delle isole prima che gli inglesi ottenessero il controllo per sempre nel 1783. La Federazione di St. Kitts e Nevis, stabilito come nazione indipendente nel 1983, è una democrazia. La cultura di St. Kitts e Nevis è radicata principalmente nelle tradizioni dell’Africa occidentale della popolazione schiava importata per lavorare nelle piantagioni di zucchero. L’influenza britannica è vista principalmente nella lingua ufficiale.

skn 4Il Carnevale di St. Kitts, che dura da dicembre a metà gennaio, e il Festival musicale di giugno sono due degli eventi più grandi e più eccitanti di queste isole. Il carnevale si tiene in un villaggio speciale a Basseterre e le attrazioni includono una parata di Capodanno, danze “j’ouvert” e l’incoronazione del re e della regina del carnevale. Il Music Festival si tiene anche a Basseterre e attrae grandi star internazionali come Michael Bolton e Sean Paul.

South Frigate Bay è la capitale della vita notturna di St. Kitts, fiancheggiata da famosi bar sulla spiaggia come Ziggy’s, il Monkey Bar e la Shiggedy Shack. Il Royal Beach Casino del Marriott, aperto 24 ore su 24, è uno dei più grandi dei Caraibi e offre giochi da tavolo, slot e un libro di corse. Come nel caso di molte delle più tranquille isole dei Caraibi, la maggior parte della vita notturna di Nevis si concentra sugli hotel; il Four Seasons è dove troverai la maggior parte dell’intrattenimento organizzato.

skn 3Clima caldo e tropicale temperato dagli alisei per gran parte dell’anno. Il periodo più secco va da gennaio ad aprile e le precipitazioni sono aumentate in estate e verso la fine dell’anno. Il volume della pioggia varia a seconda dell’altitudine; le piogge possono verificarsi durante tutto l’anno. La piovosità media annua è di circa 125 cm a 200 cm con una stagione più umida da maggio a ottobre. Come le altre Isole Sottovento, St Kitts si trova sulla pista di violenti uragani tropicali che hanno maggiori probabilità di svilupparsi tra agosto e ottobre.

Rispondi