Mauri! Kiribati ti accoglie

Mauri! è la parola che vuol dire Ciao e benvenuto a Kiribati! Kiribati è il luogo perfetto per i viaggiatori che hanno una passione per l’esplorazione e la scoperta, le persone che amano un’avventura un po’ al di fuori dal sentiero turistico verso luoghi in cui pochi sono stati prima, e per le persone che vogliono capire il luogo in cui viaggiano, non solo vederlo. Kiribati metterà alla prova la tua visione di come dovrebbe essere la vita e ti mostrerà un modo di vivere meno complicato in cui la famiglia e la comunità vengono prima di tutto.

Lo slogan del turismo per Kiribati recita “Kiribati è per i viaggiatori, non per i turisti”. L’Ufficio nazionale del turismo di Kiribati (KNTO) afferma che “Kiribati non è una destinazione per le vacanze per tutti. Il viaggiatore serio e impegnato sarà ricompensato per la sua visita con l’esperienza di persone accoglienti e meravigliose e uno stile di vita che è il più lontano possibile dalla tua quotidianità. I turisti che sono alla ricerca solo di swim up bar, cocktail lounge e soffici asciugamani non sono incoraggiati… “

Situata nel Pacifico equatoriale, a est di Kiribati, l’isola di Kiritimati offre la pesca di livello mondiale. A ovest si trova il gruppo di isole Gilbert, che offrono esperienze culturali straordinarie e uniche. La capitale del paese di Tarawa ha siti storici e manufatti che raccontano una delle più sanguinose battaglie della Seconda Guerra Mondiale, la Battaglia di Tarawa. South Tarawa non dovrebbe essere l’unico Atollo che visiti quando ne hai 33 tra cui scegliere, anche il vicino North Tarawa offre una prospettiva molto diversa! Non hai che da scegliere e tuffarti!

Spiagge di sabbia bianca e acque cristalline della laguna caratterizzano la Repubblica di Kiribati, che è formata da oltre 30 isole coralline disseminate nel Pacifico. Kiribati è un luogo remoto, e l’industria del turismo rimane poco sviluppata, motivo di più per visitarla il più presto possibile. Le isole sono piene di palme da cocco ondeggianti, avvolte in brezze tiepide e acque luccicanti in ogni direzione. E quindi è difficile provare qualcosa di diverso dall’intenso godimento. Mentre rilassarsi sulle spiagge desolate è un’attività molto allettante, Kiribati ha un’interessante popolazione. La capitale Tarawa sta rapidamente diventando una delle aree più densamente popolate del Pacifico, mentre Christmas Island si estende per quasi la metà della massa terrestre di Kiribati, è tappezzata di laghi e stagni ideali per la pesca sportiva e vanta alcune delle più grandi colonie di uccelli. Nonostante la storia coloniale di Kiribati, molte delle sue isole sono rimaste più o meno le stesse di sempre. La gente del posto vive di alberi del pane, pesce e noci di cocco fino ad oggi. Anche gli abitanti dell’isola principale Tarawa continuano a vivere in capanne di paglia rialzate come i loro antenati.

Non devi temere una separazione totale dalla civiltà, tuttavia, poiché bar, cinema, automobili e Internet sono sempre più diffusi a Kiribati. Le persone non sono inospitali, ma tendono ad osservare i visitatori con cautela. Una volta che rompi il ghiaccio, troverai una cultura affascinante e un sacco di natura gloriosa da esplorare.

Il clima è equatoriale marittimo nelle isole centrali dell’arcipelago. Le isole a nord e sud sono più tropicali. Gli alisei soffiano tra marzo e ottobre, rendendo questo il periodo più piacevole dell’anno, mentre le più alte precipitazioni (da dicembre a maggio) si concentrano sulle isole settentrionali. Da novembre a febbraio è più umido rispetto al resto dell’anno.

 

Rispondi