Polinesia francese, un sogno che ti aspetta

Mappa della Polinesia

Tahiti e le sue isole sono famose per le loro vibrazioni rilassate. Aspettatevi romantici tramonti e giganteschi riccioli di turchese che si infrangono sugli scogli. Remote e incontaminate, le isole ti danno un’idea del paradiso terrestre.

Scolpita da picchi ricoperti di muschio e bucherellata da splendide lagune turchesi, la sensuale Polinesia francese è un luogo da godersi lentamente, per assaporare una vita isolana calda e rilassata. Il sogno Tahiti, solo la parola evoca secoli di immagini: fiori di ibisco, ballerine abbronzate in gonne erbose, una brezza umida sul mare turchese. Le isole della Polinesia francese divennero leggende nel momento in cui i primi esploratori europei raggiunsero le loro rive e tornarono raccontando storie di un paradiso terrestre dove il terreno era fertile, la vita semplice e godereccia. La parte migliore di queste storie è che ancora così. La Polinesia è una realtà che supera ogni sogno. Le lagune sono blu ma ci sono autostrade e certo oggi non è più il paradiso incontaminato della tradizione degli esploratori, ma almeno c’è la connessione internet.

Le sottili distese di spiagge di sabbia bianca, rosa e nera della Polinesia francese sono in realtà solo trampolini di lancio nel vero fascino: le lagune. La maggior parte delle alte isole è circondata da una barriera corallina che crea una piscina protetta con l’acqua del più intenso turchese che si possa immaginare. Pesci, delfini, razze, squali, tartarughe e molto altro abitano in questi giardini di corallo di acque limpide che sono eccellenti per lo snorkeling come per le immersioni e il nuoto. I surfisti cavalcano muraglioni vetrosi ai mentre i kitesurfs volano attraverso l’acqua con gli alisei.

L’indulgenza esagerata è diventata la firma della Polinesia francese, o più specificamente di Bora Bora, che spesso oscura ciò che il resto del paese ha da offrire. I resort sulla “Perla del Pacifico” sono il sogno di una luna di miele, con bungalow privati ​​sull’acqua e viste spettacolari sulla cima iconica dell’isola. Ma se pensi che questo sia troppo per il tuo budget, non lasciarti dissuadere dal visitare la Polinesia francese. I piccoli alloggi a conduzione familiare offrono un’esperienza più vicina alla cultura e sono notevolmente più economici!

Tahiti è una destinazione tropicale con sole abbondante per tutto l’anno e temperature dell’acqua molto alte. Due, le stagioni principali: estate e inverno. Il momento ideale per visitarlo è durante i chiari e secchi mesi invernali da maggio a ottobre. Tuttavia, anche durante i mesi più umidi di novembre ad aprile, le piogge sono prevalentemente sporadiche (tipicamente nel tardo pomeriggio e durante la notte) e di solito c’è molto sole.

Rispondi